giovedì 12 luglio 2012

Un biglietto per un paradiso momentaneo


La ragione nascosta agli occhi della gente ,che non comprende il tuo essere profondamente, diverso in ogni fibra del tuo pensiero, capendo, agendo, secondo un principio base che è allo scopo della tua esistenza.
Essere una voce fuori dal gregge ,che grida il suo pensiero senza aver paura delle conseguenze. Perché chi non si aspetta nulla è davvero libero,libero di esprimersi al di là delle continue ed assurde idee, che limitano la libertà di confrontarsi. Un biglietto sempre a portata di mano, ma ben nascosto, perchè la partenza per gli altri non è vista di buon occhio, una scappatoia da qualcosa che ti deturpa in maniera eccessiva. Allora tu puoi andare con chi vuoi e dove vuoi ,lei saprà trasportarti dove vorrai andare,lontano dal fracasso deturpante  dei tuoi problemi ,in quel mondo che tu hai creato e che chiunque come te potrà entrarci. Un mondo fatto di musica e di poesia che grazie a quel biglietto è sempre lì pronto a farti sognare.Un biglietto per un mondo diverso dove tutti gli uomini sono uguali, a prescindere dal colore della pelle o dalla loro religione, dove le ingiustizie vengono punite.Un mondo d’amore ,un amore, dove non tutti comprendono la sua autenticità e preferiscono girare le spalle e andarsene via, perché quel biglietto lì porterebbe troppo lontani dalla loro ipocrisia,allora tu affronti la verità scalzo dalle tue idee vai avanti, per assorbire altre idee, sempre pronto a partire .Un paradiso momentaneo, troppo breve ma abbastanza lungo per pensare la vera ragione  della nostra esistenza,perché penso certe volte la solitudine insieme alla musica, riesca ha portarti in un esaltazione dei sensi,dove tu riesca  a sentirti parte del intero cosmo, non più un puntino nel mondo ,ma il mondo stesso. Questo io lo scoperto nella musica" raggae". Bob Marley  denunciava , i continui soprusi degli americani, riguardante le discriminazioni razziali, che ci portano ad oggi, anche con alpha blondy che denuncia le guerre nella Liberia. La musica riesce a risvegliare l’animo umano, ed a capire che anche se noi vogliamo far finta di nulla, questi problemi esistono, e noi non possiamo più farci da parte e quindi dobbiamo reagire. Una nuova forza di comunicazione, come quando c’era la schiavitù, le persone di colore cantavano,perché attraverso la musica erano liberi  di essere unici, anche se considerati come delle bestie, da un gruppo di stolti  uomini, e da quella oppressione nasce il jazz ,il gospel ed altri genere musicali, che rendono la nostra vita migliore.Perché quando non sai dove andare, c’è un mondo dove per entrare non hai bisogno di un bel vestito ,dove sei tu essere unico come altri, che vivono senza aver paura di nulla, essere liberi ed incontrastati esseri umani, che esistono seguendo una stella troppo alta, agli occhi offuscati di chi non vede quella luce che simboleggia la verità.